Tributi F24

Poi pagare i tuoi tributi con F24 e archivi in automatico le ricevute

Tributi F24

Con il servizio Tributi F24 Banca ITB ti permette di pagare, comodamente in tabaccheria e senza costi, il Modello F24 Unificato e le Deleghe F24 IMU, TARI e TASI. Il servizio viene erogato alle sole persone fisiche intestatarie del tributo. In caso di Modelli F24 Precompilati dall’Amministrazione è possibile eseguire i pagamenti anche per deleghe intestate a persone giuridiche.

Le quietanze rilasciate a seguito del pagamento del Modello F24 Unificato vengono automaticamente salvate sul sito di conservazione sostitutiva www.quietanze.bancaitb.it, dove sono disponibili per un periodo di 12 mesi dalla data dell’operazione. Dopo tale termine e fino a 10 anni dalla data dell’operazione, le quietanze possono essere richieste a Banca ITB compilando l’apposito form. Il servizio è disponibile da lunedì al venerdì fino alle 22:00.

Principali vantaggi
  • Il servizio è totalmente gratuito per il cittadino.
  • Le ricevute di pagamento del Modello F24 Unificato vengono automaticamente salvate in un comodo archivio digitale. Non dovrai più preoccuparti di conservarle o di ricordarti dove sono.
  • La ricevuta di pagamento rilasciata da Banca ITB ha valore liberatorio nei confronti del creditore e viene conservata e stampata da Banca ITB per 10 anni.
  • Il servizio è facilmente accessibile tramite la vasta rete di tabaccherie che collaborano con Banca ITB
  • I tuoi dati anagrafici sono acquisiti in modo automatico durante la procedura di pagamento.
Commissione Cittadino


€ 0,00. Non sono previsti costi a carico del cittadino.

Consulta il Foglio Informativo
Consulta il Foglio Informativo
Richiedi maggiori informazioni
Richiedi maggiori informazioni
Ti potrebbe interessare anche:

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni economiche praticate ai cittadini/clienti occasionali, si rinvia ai fogli informativi resi disponibili presso le Tabaccherie convenzionate oppure su questo sito nella sezione Fogli Informativi – Operazioni Occasionali nella pagina web Trasparenza. Le informazioni pubblicizzate non costituiscono offerta al pubblico a norma dell'articolo 1336 del codice civile.